UNDER 18 ELITE FINALI NAZIONALI: Valdicornia Basket – Dinamo Sassari 53-65

E’ la Dinamo Sassari ad aggiudicarsi il titolo di campione nazionale della Categoria Under 18 Elite con i nostri ragazzi che giocano alla pari per larga parte dell’incontro prima di cedere nel finale.

Sassari scappa subito 0-8, il primo canestro dei nostri arriva dopo quasi quattro minuti con Djurisic I sardi tengono la testa con le bombe di Ruiu, ma Pedroni, tartassato dai falli, guida la rimonta e torniamo di nuovo a stretto contatto; il quarto termina sul 16-17 per Sassari.

Sardi ancora implacabili con il tiro da fuori ad inizio seconda frazione fino a toccare il +7 (18-25); accorcia Pedroni da tre, ma per diversi minuti restiamo senza segnare e Sassari arriva sul +8 (21-29). Negli ultimi due minuti ritroviamo buone scelte in attacco, i canestri di Bazzano e Padovano ci riportano a contatto degli avversari (27-30); un’altra bomba, questa volta di Pompianu ci porta all’intervallo sul -6.

Dopo la sosta lunga, sospinti a gran voce dai tifosi presenti a Maniago, i ragazzi di Formica ci mettono meno di tre minuti a siglare il sorpasso sul 36-35 con i canestri di Djurisic e Pistolesi; la reazione dei sardi li riporta sul +4 (38-42), arrivano poi la tripla di Pedroni e un bel canestro di Djurisic ed è nuovo vantaggio Valdicornia (43-42). Sassari però trova gli ultimi due canestri del quarto e chiude la frazione avanti 43-46.

I gialloblu raggiungono la parità a quota 48 quando mancano ancora diversi minuti alla fine; mentre tutti si aspettano un finale in volata sono i sardi a trovare i canestri dell’allungo e a portarsi  sul +6 (49-55) a quattro minuti dalla fine. I nostri ragazzi appaiono stanchi, qualche decisione arbitrale non è dalla nostra parte e Sassari ne approfitta per volare a +12 (49-61); l’ultima reazione dei nostri ragazzi ci riporta a -8 nell’ultimo minuto di gioco prima dell’ennesima bomba dei sardi per il 53-64 a 37 secondi dalla fine che chiude di fatto la gara.

Finisce con Sassari vincente con il punteggio di 53-65, punteggio un po’ troppo severo per i nostri ragazzi che per tre quarti e mezzo hanno giocato alla pari dei sardi; al termine della gara tanta amarezza per il successo che non è arrivato, ma anche la consapevolezza della grande stagione disputata e l’orgoglio di essere arrivati fino a giocarci le finali nazionali

Il tabellino:

VALDICORNIA: Padovano 5, Pedroni 18, Canuzzi 2, Simonelli, Djurisic 15; Bazzano 2, Bertoli 2, Pistolesi 9, Zanchi n.e., Zdravkovic n.e., Bertini n.e., Cillerai n.e.. All. Formica L.

SASSARI: Ruiu 16, Demuru 3, Casula 9, Pompianu 11, Bitti 18; Tronci 1, Sanna 7, Basso n.e., Scano n.e., Satta n.e., Ennas n.e., Pennacchi n.e.. All. Roggiani G.

Parziali: 16-17  27-33 (11-16) 43-46 (16-13) 53-65 (10-19)

Arbitri: Bartolomeo Antonio, Perciavalle Alessandro, Gonella Edoardo