UNDER 13: Pall. Piombino – Fides Montevarchi 66-80

Incredibile epilogo al Palatenda, la scorsa domenica mattina, del cammino dell’under 13 della Pallacanestro Piombino. Forti della vittoria con 12 punti di scarto (39-51) sul parquet del Fides Montevarchi, i ragazzi di Cecchetti hanno perso nei 40 minuti regolamentari con lo stesso scarto (57-69), e di 14 punti (66-80) dopo i 5 minuti di tempo supplementare.

In realtà, i piombinesi si sono arresi alla coppia Hasanaj-Malatesta, 71 punti in due su 80 della squadra (in totale, compresi loro, del Fides hanno segnato in tre), autori insieme di 9 triple (12 totali quelle della squadra, con le 3 di Maddii). A niente sono servite le 4 triple di Federighi e i punti di Canneri e Mezzacapo: la Pallacanestro Piombino è fuori e ha terminato la stagione, mentre Montevarchi si qualifica alle finali di Coppa Toscana.

Rammarico per la squadra di Cecchetti? Molto, moltissimo. Il primo periodo disegna un incontro in cui i padroni di casa sembrano gestire in scioltezza il vantaggio acquisito all’andata, subendo qualche canestro evitabile ma concludendo sul 16-12. Il secondo periodo è negativo per i piombinesi, capaci di sbagliare molti tiri da 2 e dalla lunetta e di perdere molti palloni, segnando solo 8 punti in 10 minuti; dall’altra parte, Hasanaj imperversa sia da 3 punti che in penetrazione, ed è infallibile dalla lunetta. Si va all’intervallo lungo sul 24-27 (parziale di 8-15).

E’ il terzo periodo la frazione di gioco in cui si consuma il mezzo disastro dei padroni di casa, incapaci di fermare Hasanaj e Malatesta (alla fine autore di 5 triple e 26 punti). I ragazzi della Fides mettono a segno 20 punti concendendone 12 ai piombinesi. L’ultimo periodo inizia sul punteggio di 36-47, e il meno 11 rimette in gioco per la qualificazione i ragazzi di Terrigni.

L’ultimo quarto è un botta e risposta incredibile, con molti canestri, difese impotenti di fronte alla precisione da dietro l’arco dei 6,75. In 10 minuti, alle 2 triple di Hasanaj e alle 3 di Malatesta, risponde Federighi con 3 triple. Alle penetrazioni della solita coppia del Fides, rispondono quelle di Canneri e Mezzacapo. Sembra fatta sul 57-63 a 1 minuto e mezzo dal termine, ma succede l’incredibile: altra tripla di Hasanaj, fallo intenzionale su Malatesta, palla persa e Montevarchi va in lunetta per il più 12 con Hasanaj, che non sbaglia: 57-69 e si va ai supplementari.

Nei 5 ulteriori minuti di gara un canestro di Canneri, uno a testa di Federighi, Mezzacapo e Baldini sembrano chiudere lì la questione sul meno 8, ma i piombinesi, già privi di Miele, uscito per 5 falli, perdono per falli anche Canneri. Hasanaj e Malatesta ne approfittano sia dalla lunetta che in penetrazione. All’ultimo secondo Federighi subisce fallo e il suo sottomano esce di pochissimo: sbaglia il primo tiro libero e cerca di sbagliare il secondo sperando che la palla rimbalzi verso Mezzacapo, ma non è così e la sfera finisce nelle mani degli ospiti.

Finisce 66-80. Montevarchi si qualifica alle finali di Coppa Toscana. Piombino è fuori e si mangia le mani per l’occasione gettata al vento.

Il tabellino:

Pall. Piombino: Lancioni, Federighi 17, Cionini 2, Turini, Barsotti 4, Neri 3, Carli, Baldini 4, Miele 1, Biasci, Canneri 19, Mezzacapo 16. All. Cecchetti

Fides Montevarchi: Hasanaj 45, Caponi, Malatesta 26, Carapelli, Quercioli, Beqiri, Maddii 9, Orbi, Noferi, Malidas, Konai. All. Terrigni

Parziali: 16-12, 24-27 (8-15), 36-47 (12-20), 57-69 (21-22), 66-80 (9-11)

Arbitri: Ricciarelli Alice di San Vincenzo e Serini Emiliano di Venturina Terme