Sconfitta in volata per lo Studio Arcadia sul campo di Bellaria

SERIE D:  G.S. BELLARIA CAPPUCCINI – STUDIO ARCADIA VALDICORNIA BASKET  71 – 70
(23-02-2020 – 18:30 – Pal. G.Matteoli Bellaria Pontedera)

Termina con una sconfitta e tante recriminazioni la trasferta dello Studio Arcadia sul campo del Bellaria Cappuccini; i nostri ragazzi non riescono a staccare Cecina, a sua volta sconfitta, per tornare nuovamente al comando in solitaria e si ritrovano incalzati dall’ambizioso Cus Pisa che si porta a due soli punti dalla coppia di testa.

L’inizio della gara vede gli attacchi prevalere sulle rispettive difese; tra i nostri subito in evidenza Donati che piazza due triple per il primo allungo della gara a nostro favore sul 6-10. I padroni di casa reagiscono prontamente approfittando anche di una nostra difesa spesso disattenta e passano a loro volta al comando; il break di Bellaria prosegue fino al canestro del 16-10 di Ruberti. La reazione dello Studio Arcadia passa dai due canestri consecutivi di Pistolesi e quello di capitan Guerrieri che impatta a quota 16 a poco più di due minuti dalla fine del quarto. Pistolesi mette la firma anche sul sorpasso dei nostri ragazzi, Bellaria replica con il canestro di Ruberti ed il primo quarto si chiude con le due squadre in parità (18-18).

Studio Arcadia subito sul +4 in avvio di secondo quarto grazie ad un canestro di Pistolesi e due liberi di Cacciottolo; è il momento migliore dei nostri ragazzi che hanno il punto di riferimento del proprio gioco in Pistolesi, dominatore nell’area avversaria (19 punti e 34 di valutazione per lui alla fine). Bellaria ha il merito di rimanere in scia fino a riportarsi a sua volta in vantaggio nel finale di quarto; il sorpasso è sul 29-28, subito dopo arriva anche la tripla del 32-28 per gli uomini di Monaco. Pagni sblocca il nostro punteggio, ma è ancora Vannini ad andare a segno per il 34-30 a favore di Bellaria con cui le squadre vanno al riposo lungo.

Valdicornia parte subito forte alla ripresa delle ostilità grazie ad otto punti di Bazzano che in due minuti ribalta la situazione dal -4 al +4; l’alternanza continua con la risposta di Bellaria che piazza un parziale di 10-0 e si porta sul 44-38. I padroni di casa arrivano anche a +7 (47-40), prima della nuova risposta dei ragazzi di Blanco che piazzano cinque punti consecutivi con uno scatenato Bazzano e poi pareggiano con l’appoggio al tabellone di Pistolesi per il 47 pari a due minuti e mezzo dalla fine del quarto. Un paio di disattenzioni della nostra zona  difensiva vengono punite da due triple di Landi; Vannini chiude il terzo quarto con il canestro del +8 a favore dei padroni di casa.

La partita continua a vivere di parziali con i nostri ragazzi che si riportano subito sul -2 (55-53) in un paio di minuti di gioco grazie a Bazzano, Carducci ed un libero di T.Mezzacapo. Arriva ancora la replica dei padroni di casa che si riportano sul +7 (60-53) con Valdicornia che perde T.Mezzacapo per cinque falli. Donati e Pagni, su splendido assist di Pistolesi, ci riportano sul 60-57; Bellaria riesce a mantenere un piccolo vantaggio dai 3 ai 5 punti fino quasi in fondo alla partita. Il sigillo all’incontro sembra metterlo Minuti che in una serata sotto tono piazza la tripla del +7 (69-62) ad 1:14 dalla fine. Il gran cuore dei nostri ragazzi però viene fuori, prima con Pistolesi che realizza il canestro e libero aggiuntivo del -4 con 1:05 da giocare e poi, dopo una gran difesa, con la tripla di Bazzano che riapre tutti i giochi portandoci sul 69-68 a 32 secondi dalla sirena. Sull’azione dei padroni di casa la pressione di Donati e Bazzano ci regalano una palla rubata che lo stesso Bazzano va a depositare a canestro in contropiede per il sorpasso a 11 secondi dalla fine. Il time out di coach Monaco porta Bellaria a giocare l’ultima azione partendo dalla nostra metà campo; i nostri ragazzi difendono forte e la parabola di Minuti è corta, la palla finisce nelle mani di Vannini con gli arbitri che fischiano un fallo, per la verità molto dubbio a nostro avviso, a favore del nr.34 di casa. Con tre secondi da giocare e tutta la pressione addosso Vannini è bravo a realizzare entrambi i liberi che riportano il risultato dalla parte di Bellaria; sulla rimessa è bravo Guerrieri a trovare uno spiraglio nella difesa di casa per andare al tiro da tre punti. Il tiro del capitano è corto, ma appare a tutti evidente anche il tocco che lo stesso giocatore subisce dal difensore in ritardo; per gli arbitri non è fallo e la gara si chiude sul 71-70 a favore di Bellaria con i nostri giocatori a lamentarsi per le ultime due situazione con gli arbitri.

Gara tirata, con tante emozioni e risultato incerto fino all’ultimo; onore a Bellaria che con questi due punti si allontana dalla zona calda della classifica ed alimenta le proprie speranze in chiave play off. Per i nostri ragazzi, sbollita la rabbia per il finale amaro, testa al prossimo incontro casalingo con Monsummano sabato prossimo alle 21:15 per tornare al successo e mantenere la testa della classifica.


BELLARIA: Landi 16, Minuti 6, Manfredini 6, Ruberti 14, Vannini 18; Diviggiano ne, Cammilli 3, Mateo 7, Gentili ne, Mattolini 1. All. Monaco C. Ass. Simonini F.

VALDICORNIA: Donati 8, Bazzano 23, Pagni 9, Pistolesi 19, Mezzacapo T. 5; Vannozzi ne, Cacciottolo 2, Guerrieri 2, Carducci 2, Mezzacapo G., Angiolini ne, Papi ne. All. Blanco Ass. Talocchini G.

PARZIALI:  18-18  34-30 (16-12)  55-47 (21-17)  71-70 (16-23)

ARBITRI: Giannini Giacomo di Empoli e Fabbri Guido di Impruneta