Lo Studio Arcadia non smette di stupire. Vittoria anche con il Cus Pisa

SERIE D:  STUDIO ARCADIA VALDICORNIA BASKET – CUS PISA BASKET  67 – 66

(23-11-2019 – 18:00 – Palazzetto dello Sport Venturina Terme)


Ancora brividi ed emozioni per uno Studio Arcadia che non finisce di sorprendere aggiudicandosi lo scontro casalingo con l’ex capolista Cus Pisa dopo una gara di grandissimo livello. Contro un team che punta dichiaratamente al salto di categoria con un roster esperto e solido, coach Blanco, al rientro dopo due settimane di assenza per motivi di lavoro, non potendo disporre di Cacciottolo, Guerrieri, Bazzano e Bini ha schierato una squadra con soli dieci giocatori a referto con due senior e ben otto ragazzi nati tra il 2000 ed il 2003, fra i quali T.Mezzacapo reduce da un infortunio che lo ha costretto a saltare l’intera settimana di allenamenti.

L’inizio è all’insegna delle triple da entrambe le parti con Donati che si mette subito in evidenza realizzandone due nei primissimi minuti di gara. Lo Studio Arcadia allunga a metà frazione grazie alle conclusioni di Pistolesi e Pagni che ci portano sul 13-8; gli universitari provano a riavvicinarsi ma Valdicornia continua a trovare buoni soluzioni in attacco e chiude la prima frazione con sei lunghezze di vantaggio (22-16) con Pagni autore di ben nove punti.

Il secondo quarto si apre con la tripla di Agostini che ci porta sul 25-16; due conclusioni da fuori area di Pistolesi ci portano in doppia cifra di vantaggio (29-18) quando mancano sei minuti e mezzo all’intervallo. Valdicornia continua a giocare in scioltezza e non risente neanche del fatto di dover stare per diversi minuti in campo con un quintetto di soli Under. Gli ospiti trovano il canestro quasi solo dalla grande distanza ed il punteggio rimane saldamente nelle mani dei nostri ragazzi che chiudono una prima metà di gara spettacolare con un largo +13 (41-28).

Si riparte con cinque punti veloci di Pisa che costringono Blanco al primo time out dopo appena un minuto per prendere le contromisure alla zona con cui il coach degli ospiti ha deciso di affrontare la seconda parte di gara. Agostini trova la tripla, ma diventa difficile affrontare la difesa degli ospiti così chiusa; dall’altra parte è Italiano a mettersi in evidenza con quattro triple nel quarto. E’ proprio con un conclusione del suo n.11 che Pisa realizza il sorpasso sul 44-46. Piovono ancora triple nel finale, prima va a segno Agostini, replica Fiorindi per gli ospiti e poi è Donati a realizzare dall’angolo per il nuovo vantaggio interno. Il capitano Andrea Lazzeri segna l’ultimo canestro del quarto per il Cus che chiude così il terzo periodo avanti di un punto (50-51).

Prova a scappare Pisa in avvio di ultima frazione raggiungendo velocemente il +6 (50-56), ma Valdicornia non molla e con un canestro di Pistolesi e sei punti consecutivi di Agostini si riporta di nuovo avanti (58-56) a sei minuti dalla fine. Un’altra tripla, stavolta di Donati, ci consente di prendere un piccolo margine che riusciamo a mantenere per qualche minuto fino al 64-60 di Pistolesi. Un paio di ingenuità per poco non rovinano tutto: veniamo puniti prima da Andrea Lazzari che tutto solo realizza da tre punti e poi dal fratello Alberto che realizza con tanto di libero aggiuntivo. Pisa si riporta così in vantaggio sul 64-66 a poco più di un minuto e mezzo dalla sirena; rispondiamo con un’iniziativa di T.Mezzacapo che si guadagna i due liberi del pareggio. Recuperiamo palla in difesa ed è ancora T.Mezzacapo a subire il fallo che lo porta in lunetta; l’1/2 di Tommy dalla lunetta porta il punteggio sul 67-66 con 45” da giocare. Fiorindi non trova il canestro nell’offensiva seguente e lo stesso accade a Pagni nell’azione successiva; Pisa si trova con l’ultimo pallone in mano e circa nove secondi per andare a canestro, ma una difesa incredibile di Donati non consente ad Italiano di trovare una soluzione decente e la gara si chiude con i nostri ragazzi ancora vincitori.

Con questo risultato lo Studio Arcadia rimane in vetta alla classifica da solo; considerate le partite da recuperare, sulla carta sono Pisa, Cecina e Lucca tutte con due sconfitte subite fino ad oggi, le inseguitrici più vicine. Nel prossimo turno i ragazzi saranno impegnati lunedì 2 dicembre alle ore 21:00 sul campo del Basket Donoratico.


VALDICORNIA: Agostini 17, Donati 12, Pagni 11, Pistolesi 10, Mezzacapo T. 12; Carpitelli, Carducci 2, Mezzacapo G. 3, Papi ne, Meini. All. Blanco A. Ass. Talocchini G.

CUS PISA: Fiorindi 8, Italiano 15, Mangoni 12, Lazzeri Andrea 10, Lazzeri Alberto 10; Micciani ne, Bulleri ne, Flamini ne, Lasala 7, Mottola, Mannucci, Quarta 4. All. Marzini F. Ass. Stolfi A.

PARZIALI:  22-16  41-28 (19-12)  50-51 (9-23)  67-66 (17-15)

ARBITRI: De Soricellis Andrea di Lastra a Signa e Galiberti Marco di Firenze