Uno Studio Arcadia mai domo nel finale piazza lo sprint vincente

SERIE D:  FIDES PALLACANESTRO LIVORNO – STUDIO ARCADIA VALDICORNIA BASKET  59-61

(20-10-2018 – 21:00 – Palestra Cecioni Livorno)


Lo Studio Arcadia passa in volata sul campo della Fides Livorno e con la terza vittoria in quattro gare si mantiene nel gruppo delle inseguitrici della capolista Donoratico. Successo faticoso raggiunto al termine di una partita non entusiasmante, ma ottenuto con tanta determinazione e senza mai mollare su un campo dove non sarà facile passare per nessuno.

In avvio la gara stenta a decollare con le due squadre che commettono diversi errori e con il punteggio che si muove lentamente; il primo vantaggio importante è, comunque per i nostri ragazzi che verso la metà della frazione toccano il +5 (5-10) con il canestro di Guerrieri in contropiede. E’ l’unica occasione in cui riusciamo a correre, per il resto ci adeguiamo ai ritmi più bassi dei livornesi che tornano a farsi sotto fino a riportarsi in vantaggio trascinati da Sidoti; è sempre il nr. 13 della Fides (undici punti nei primi dieci di gioco) a chiudere il primo quarto, dopo un canestro del rientrante Meucci, con una tripla da lontanissimo che chiude il quarto sul 17-12 per i padroni di casa.

Valdicornia non trova più il canestro in avvio di seconda frazione ed i livornesi arrivano presto alla doppia cifra di vantaggio (23-12). Ci vogliono due liberi di Sonetti a sbloccare i nostri da quota 12 quando siamo quasi a metà frazione; i padroni di casa rallentano a loro volta e con il canestro di Corsini e la tripla di Guerrieri siamo di nuovo vicini (23-19). Dopo il canestro di Zecca, Valdicornia completa la rimonta con i canestri di Guerrieri e Pistolesi, con quest’ultimo che realizza il piazzato del 25 pari con cui le due squadre vanno all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi i livornesi tornano avanti (28-25) approfittando anche di un antisportivo fischiato a Pistolesi, ma è lo stesso giocatore a riportare le squadre in parità con un canestro dall’area e libero aggiuntivo. Lo Studio Arcadia ritrova anche il vantaggio (30-32) poco dopo, grazie alla giocata da quattro punti, tripla e libero aggiuntivo, di Cacciottolo. Per diversi minuti la gara si fa equilibrata con le squadre che si alternano al comando; nel finale i nostri sembrano poter allungare arrivando sul +4 (38-42) dopo la tripla di Martinelli, ma la reazione dei padroni di casa produce un parziale di 6-0 (con cinque punti di Lorenzini) che porta i labronici a condurre alla fine del terzo quarto (44-42).

L’avvio dell’ultima frazione è molto difficile per i nostri ragazzi che subiscono l’allungo dei labronici che arrivano fino al +9 sulla tripla di Raffaelli (53-44) a 7:40 dalla fine. Nei minuti seguenti la zona difensiva frena l’attacco dei livornesi, ma in attacco produciamo poco ed il distacco rimane sugli 8/9 punti. Una tripla di Cacciottolo da la prima scossa al finale di gara riportandoci sul – 5 (55-50); i livornesi allungano subito dopo e quando mancano due minuti e venti al termine sono di nuovo sul +8 (59-51) dopo il canestro di Sidoti che, però, sbaglia il libero aggiuntivo. Da li fino al termine la Fides non segnerà più e lo Studio Arcadia trova in Cacciottolo il protagonista della rimonta con le due triple consecutive che ci regalano il -2 (59-57) ad 1:20 dalla fine; Pistolesi firma il pareggio a 47 secondi dalla fine con un bel canestro dall’area e poi sbaglia il libero guadagnato nella stessa azione. I padroni di casa sbagliano dalla distanza con Botteghi ed è ancora Pistolesi ad andare a segno con un tiro in allontanamento per il sorpasso a sette secondi dalla conclusione. Time out per Livorno ed ultima azione con lo Studio Arcadia che ha ancora due falli da spendere per far passare secondi sul cronometro; gli arbitri però non fischiano ed i padroni casa arrivano al tiro dall’angolo con Botteghi costretto ad affrettare la conclusione; il suo tiro trova solo il primo ferro, la palla sporcata da Guerrieri a rimbalzo esce dall’area con la sirena che suona. Finisce 59-61 a nostro favore.

Così il nostro coach Manuel Minuti dopo l’incontro: “E’ stata una vittoria di squadra, con tanti giocatori che hanno portato il loro contributo e l’atteggiamento giusto anche di chi era in panchina. Avremmo forse dovuto giocare su ritmi diversi, ma non ci siamo riusciti; siamo però riusciti a portare a casa due punti importanti su un campo difficile. Dobbiamo riuscire a muovere meglio la palla ed a recuperare quei ragazzi che adesso sono un po’ più indietro fisicamente, ma sono sicuro che ci riusciremo presto; ho la fortuna di allenare un vero gruppo”.


FIDES: Zecca 2, Bertolini 3, Botteghi 5, Sidoti 14, Raffaelli 6; Busoni 8, Buselli 6, Giannetti 2, Lorenzini 7, Paolini 6. All. Caverni E.

VALDICORNIA:  Cacciottolo 13, Guerrieri 15, Magnolfi 2, Bertini 5, Pistolesi 17; Papi n.e., Bongini A. n.e., Martinelli 3, Meucci 2, Simonelli, Corsini 2, Sonetti 2. All. Minuti M. Ass. Blanco A.

PARZIALI:  17-12  25-25 (8-13)  44-42 (19-17)  59-61 (15-19)

ARBITRI:  Posarelli Giacomo di Grosseto e Montano Samuele di Pontremoli