UNDER 20 ELITE: Valdicornia Basket – Synergy Valdarno 73-85

Sconfitta casalinga per l’Under 20 Valdicornia contro Synergy Valdarno, che passa alla Pieve di Campiglia con il punteggio di 73 a 85. Sconfitta preventivabile guardando la classifica, con gli ospiti secondi in campionato dietro l’imbattuta Pino Dragons. Valdicornia ha saputo però impensierire gli ospiti, con una prestazione convincente e grintosa fino alla sirena finale, opposta a quella molle di una settimana fa.

Primo quarto in cui Synergy scava il primo solco: Calosi e Pelucchini scaldano la mano, Sandrin fa la voce grossa sotto i tabelloni e la truppa di Caimi vola a +10. Valdicornia fatica difensivamente, e anche in attacco non è pericolosa affidandosi a intuizioni dei singoli. Nel secondo quarto riesce però a svoltare e far rallentare il ritmo agli avversari: Milicevic e Betti riescono a correre in contropiede e recuperare qualcosa agli ospiti. All’intervallo si va negli spogliatoi sul 30-36.

Al ritorno in campo Synergy prova a chiudere i conti, con Pelucchini, Calosi e Innocenti che colpiscono dall’arco dei 3 punti. Ma Valdicornia non molla: Mari e Macelloni segnano in momenti importanti, Milicevic continua a colpire in penetrazione e la difesa a zona contiene i danni, tenendo lo svantaggio a 15 punti (44-59). Il quarto e ultimo quarto si apre male per i bianco blù: canestro di Ceccherini e tripla per Pelucchini, Synergy che vola sul +20 e partita che sembra in controllo.

I ragazzi di Triglia ancora una volta non si scompongono, accusano il colpo ma continuano il loro piano partita, con una difesa aggressiva e l’attacco che si affida ai suoi uomini migliori. È Camarda a dare la scossa (5 triple a segno nel solo 4° quarto), con capitan Carducci a fare da spalla offensiva e tutti gli altri a recuperare palloni sul pressing che danno la speranza di una rimonta. Rimonta che arriva al -8 intorno al 36’ prima del timeout di coach Caimi: Valdarno riprende a segnare con Ceccherini e Innocenti e, nonostante il ritmo indiavolato dell’attacco locale (29 punti in 10’), respinge gli ultimi tentativi dei locali che tornano a -10 con una bomba di Maestrini quando è ormai troppo tardi. Il finale è di 73-85 per Synergy, dopo il 99-55 inflitto ai nostri ragazzi un girone fa.

“Questo è lo spirito che dobbiamo avere tutte le partite, – sono le parole di coach Triglia a fine gara – pur sapendo che ci sono 2/3 squadre più attrezzate di noi. Queste sono le partite che ci fanno crescere, quantomeno ci abbiamo provato fino in fondo e come atteggiamento non ci possiamo recriminare nulla. Peccato per qualche calo di tensione che compromette poi il risultato finale, ma mantenendo questo impegno e questa voglia possiamo toglierci altre soddisfazioni”.

VALDICORNIA: Mari 6, Camarda 17, Maffei 1, Milicevic 23, Staccioli 2; Corsi, Betti 8, Baldi, Carducci 9, Macelloni 2, Maestrini 5. All. Triglia L.

S.GIOVANNI: Calosi 12, Pelucchini 20, Innocenti 13, Ceccherini 20, Sandrin 11; Veyrat, Mecaj 6, D’Alessandro 1, Parolai 2. All. Caimi R.

PARZIALI: 13-23  30-36 (17-13) 44-59 (14-23) 73-85 (29-26)

Arbitri: Giustarini Igor di Grosseto e Bellucci Luca di Livorno