Studio Arcadia da applausi, Donoratico finisce ko

SERIE D:  STUDIO ARCADIA VALDICORNIA BASKET – BASKET DONORATICO  80 – 72

(26-01-2019 – 18:15 – Palazzetto dello Sport Venturina Terme)


Con una grande prova lo Studio Arcadia si aggiudica il derby con Donoratico e riprende la corsa verso i play off dopo la beffa di Monsummano. Vittoria importante ed ottenuta davanti ad una bella cornice di pubblico contro un avversario ambizioso arrivato a Venturina con un ruolino di quindici vittorie nelle precedenti sedici giornate.

Dopo un inizio in equilibrio il primo allungo è dei nostri ragazzi che si portano sul +4 (9-5) dopo tre minuti e mezzo di gioco; Donoratico si rifà sotto prontamente con i canestri di Manetti e ritrova la parità a quota 12 a quattro minuti dalla fine del quarto. I canestri di Guerrieri, Magnolfi e Pistolesi ci portano sul + 6 (18-12), la tripla di Pistillo apre il controparziale degli ospiti che ritrovano la parità sul 18-18. Il quarto si chiude sul 21 pari con la giocata di Pistolesi, canestro e libero aggiuntivo, e la tripla di tabella di Spinelli.

Il secondo periodo si apre con la giocata di Pistillo che realizza da tre e mette a segno il libero guadagnato nell’occasione; Valdicornia risponde con un parziale di 10-0 grazie a due triple di Martinelli ed i canestri di Pagni e Magnolfi. Gli ospiti si riportano sul -3 ma è un ispirato Martinelli, ancora con una tripla dall’angolo a ricacciare indietro gli avversari; i nostri ragazzi continuano ad andare a segno ed il vantaggio arriva sul + 7 (45-38) soprattutto grazie alle conclusioni di un implacabile Magnolfi (19 punti all’intervallo). Nel finale Donoratico recupera qualcosa e le due squadre vanno all’intervallo divise da cinque punti (49-44).

Al rientro dagli spogliatoi la tripla di Cacciottolo ci riporta a +8; la partita si accende, aumentano i contatti più o meno leciti e le percentuali di realizzazione calano. Riusciamo a mantenere un vantaggio sui sei/otto punti per diversi minuti con gli ospiti che trovano la fiammata, verso la metà del periodo, che li riporta a -3 (56-53); Guerrieri replica e riprendiamo un piccolo margine che riusciamo a portare fino alla fine del periodo che si chiude con il punteggio di 63-57.

Lo Studio Arcadia inizia alla grandissima gli ultimi dieci minuti di gioco; prima la tripla di Cacciottolo, poi, dopo un libero di Magnolfi, i canestri di Pistolesi e Meucci ci portano sul +14 (71-54) a sei minuti dal termine. Donoratico ci mette quattro minuti e mezzo a trovare il primo canestro del quarto, una tripla del solito Pistillo, gli ospiti provano il forcing e grazie anche ad un antisportivo arrivano al -7 (71-64) quando mancano quattro minuti al termine. Valdicornia non trema e, dopo un libero di Pistolesi, è Guerrieri a mettere a segno la tripla del 75-64 che infiamma il pubblico; due liberi di Pistolesi ci regalano subito dopo il +13. L’ultimo ad arrendersi tra gli ospiti è Bottoni che realizza la tripla del nuovo -10. Botta e risposta con i canestri di Pistolesi e Bottoni, ma la partita è ormai decisa e si entra nell’ultimo minuto di gioco con i nostri ragazzi in vantaggio di dieci lunghezze. Una stoppata di Guerrieri dà il via alla festa finale dei nostri ragazzi, il libero di Bertini e la tripla sulla sirena di Bottoni chiudono la gara con il punteggio di 80-72.

“Sono molto contento per il risultato, – le parole di Minuti dopo la gara – ci tenevamo a vincere per tanti motivi e siamo riusciti a farlo meritatamente. In settimana avevamo lavorato bene ed in campo si è visto. Bravi i ragazzi, tutti hanno dato qualcosa per portare a casa questo successo”


VALDICORNIA:  Cacciottolo 12, Guerrieri 11, Magnolfi 20, Bertini 1, Pistolesi 18; Bongini P., Carducci ne, Martinelli 10, Meucci 4, Simonelli, Pagni 4, Sonetti. All. Minuti M. Ass. Blanco A.

DONORATICO:  Storti 6, Manetti 12, Spinelli 15, Guidotti 4, Pistillo 14; Bartolini 9, Bottoni 10, Biagioni ne, Batistini ne, Creatini, Partigiani 2. All. Parcesepe C., Ass. Gucci R.

PARZIALI:  21-21  49-44 (28-23)  63-57 (14-13)  80-72 (17-15)

ARBITRI:  Martini Davide di Porcari e Forte Michele di Siena
Foto della gara in arrivo