Finale amaro per lo Studio Arcadia a Lucca

SERIE D:  LIBERTAS LUCCA – STUDIO ARCADIA VALDICORNIA BASKET  85 – 81

(09-03-2019 – 21:00 – Palatagliate Lucca)


Lo Studio Arcadia perde sul campo della Libertas Basket Lucca dopo una gara per certi versi simile a quella della scorsa settimana, con i nostri ragazzi costretti prima alla rimonta e poi sconfitti nella volata finale; decisivi, in negativo, i troppi canestri facili concessi agli avversari e le difficoltà nel reparto dei play alle prese con il problema “falli” fin dalle prime battute.

Dopo il canestro iniziale di Pistolesi, è Cecconi a mettere in mostra le crepe nella nostra difesa mettendo a segno i primi sette punti della sua squadra; la tripla di Guerrieri ci rimette in marcia ma Lucca è brava ad allungare ancora fino al 11-5 che costringe Minuti al primo time out della gara. Valdicornia recupera abbastanza velocemente e su un’altra tripla di Guerrieri è di nuovo a contatto dei lucchesi (14-12); i padroni di casa riprendono a segnare ed un nuovo strappo li porta a sfiorare la doppia cifra di vantaggio. Lo Studio Arcadia trova punti dai nuovi entrati Mezzacapo e Meucci che ci riportano sotto (21-17), prima del “solito” canestro preso sulla sirena che chiude i primi dieci minuti di gioco sul 23-17.

In avvio di secondo quarto Magnolfi ci riporta subito a -4, ma gli errori in difesa continuano a condizionare la nostra partita con i padroni di casa che mantengono un vantaggio di 6-8 punti. A metà frazione Valdicornia, con un po’ di zona difensiva ed un po’ di pressing a tutto campo, ferma per diversi minuti gli attacchi dei lucchesi e riusce a recuperare fino al -3 (34-31); al termine di un’altra buona difesa Cecconi trova una tripla impossibile proprio sulla sirena e da quest’episodio le pantere trovano la forza per un break che li porta sul +10 (41-31). Due canestri di Guerrieri ed in mezzo una tripla di Poli, chiudono il secondo tempo con le due squadre che vanno all’intervallo divise da nove punti (44-35).

Lo Studio Arcadia apre la seconda parte di gara con sette punti di Jack Guerrieri e dopo i canestri di Pistolesi e Mezzacapo siamo a contatto dei i padroni di casa (49-47); il momento è favorevole ai nostri ragazzi che mostrano più energia anche in difesa e dopo quattro minuti di gioco arriva il pareggio a quota 51 con Magnolfi e dopo un minuto e mezzo piazziamo il sorpasso con Pistolesi. Ci ritroviamo con tutti i play carichi di falli ma la squadra continua a tenere il pallino del gioco e sulla tripla di capitan Magnolfi arriviamo al + 4 (56-60); un paio di disattenzioni in difesa ci costano il pareggio dei locali ma è ancora Magnolfi da tre allo scadere a regalarci il +3 (62-65) con cui si chiude il terzo quarto.

Pagni ci manda sul +5 in apertura di quarta frazione, ma Lucca anziché scoraggiarsi torna subito sotto ed approfittando anche di un antisportivo fischiato a Meucci si rifà sotto; lo Studio Arcadia perde poco dopo Bertini per falli e subisce il sorpasso dei lucchesi. Sul 76-69 è fuori dalla gara anche Bongini, anche lui con cinque falli a carico; Lucca allunga ancora e sulla tripla di Romano arriva al +10 (81-71). Ad un passo dalla sconfitta i nostri ragazzi reagiscono e la coppia PistolesiMezzacapo dimezza la distanze (81-76 a due dal termine); segna Guerrieri e l‘1/2 di Mezzacapo dalla lunetta a 47 secondi dal termine ci riporta a -2. Non riusciamo a chiudere sul coast to coast di Cecconi che sblocca i lucchesi fermi da diversi minuti, ma Magnolfi va a depositare il canestro del 83-81 a ventisette secondi dal termine. La Libertas non riesce ad andare a segno nell’azione seguente e ci ritroviamo a tredici secondi dal termine ad avere la palla per il pari, time out e palla sotto a Pistolesi per il pareggio, il tiro non va a bersaglio e sul rimbalzo gli arbitri ravvisano gli estremi per un antisportivo che manda su tutte le furie coach Minuti che si prende un tecnico. Dalla lunetta Giovannetti mette a segno solo uno dei liberi e sulla rimessa successiva a cinque secondi dal termine proviamo ad interrompere di nuovo l’azione; il fallo è immediato ma gli arbitri ci mettono un paio di secondi prima di sanzionare l’intervento e sulle proteste è Magnolfi a prendersi il tecnico. Anche stavolta Giovannetti mette dentro solo uno dei liberi guadagnati, ma è quanto basta a Lucca per andare a prendersi la gara con il punteggio di 85 a 81.

Stiamo vivendo un trend pessimo, purtroppo – le parole di Minuti dopo la gara – Facciamo fatica in questo momento e tutti riescono a farci canestro. Anche noi, in realtà, ci riusciamo, il problema è che subiamo troppi punti. Facciamo soprattutto fatica nell’uno contro uno sugli esterni, e veniamo regolarmente puniti. La situazione è complicata, considerando anche un calendario non facile. Andiamo avanti una partita alla volta.  La questione a oggi è più mentale che fisica. Questa squadra è infatti fragile sotto l’aspetto psicologico”


L.B.LUCCA: Giovannetti 4, Berti 2, Morello 14, Guidi 10, Cecconi 25; Gianni ne, Mattei 4, Poli 11, Pellicciotti, Romani 15. All. Nalin F.

VALDICORNIA: Cacciottolo 4, Guerrieri 22, Bertini, Pagni 4, Pistolesi 16; Bongini A. ne, Bongini P. 1, Meucci 2, Magnolfi 22, Simonelli, Sonetti, Mezzacapo 10. All. Minuti M., Ass. Blanco A.

PARZIALI:  23-17  44-35 (21-18)  62-65 (18-30)  85-81 (23-16)

ARBITRI: Belgodere Giovanni di Firenze e Profeti Riccardo di Rosignano Marittimo