A Calcinaia sconfitta a testa alta per lo Studio Arcadia

SERIE D:  BASKET CALCINAIA – STUDIO ARCADIA VALDICORNIA BASKET  57 – 47

(05-05-2019 – 18:30 – Palazzetto dello Sport Calcinaia)


Il primo round della serie play off di fronte al proprio pubblico se lo aggiudica Calcinaia, ma lo Studio Arcadia non demerita affatto ed anzi può recriminare su qualche errore di troppo nei momenti in cui la gara poteva essere indirizzata in altro modo. Contro una squadra che nella stagione regolare ha raccolto quattordici punti in più della nostra, i ragazzi hanno retto il campo alla grande e questo ci deve dare forza per riportare la serie in parità mercoledì sera quando disputeremo gara 2 di fronte ai nostri tifosi.

Valdicornia scende in campo con la pesante assenza di Pagni; al suo posto coach Minuti sceglie Sonetti per il quintetto iniziale. I padroni di casa partono subito bene portandosi 6-2 con due triple di Lorenzi; facciamo tanta fatica in attacco e Calcinaia ne approfitta ancora e con cinque punti di Raimo è già sul +8 (11-3) a metà del primo quarto. Nella seconda parte del quarto continuiamo a segnare pochissimo ma almeno nella nostra metà campo riusciamo a contenere i padroni di casa che riescono ad andare a segno solo dalla lunetta; il primo quarto si chiude con il punteggio di 15-7.

Il secondo quarto inizia con tanto agonismo in campo ma ancora pochi canestri da entrambi le parti; lo Studio Arcadia si riavvicina a cavallo di metà frazione grazie a due triple ravvicinate di Guerrieri e Pistolesi e a quattro minuti e mezzo dall’intervallo siamo sul -3 (19-16). I pisani allungano nuovamente partendo da una tripla con libero aggiuntivo di Lorenzi e nel giro di un paio di minuti arrivano alla doppia cifra di vantaggio (28-18); Bertini guida la nuova rimonta con il distacco che si riduce a cinque lunghezze (28-23) a due minuti dall’intervallo. Due liberi di Guerrieri e poi la tripla dall’angolo di Cacciottolo riportano il punteggio in parità ad un minuto dal termine del quarto. Calcinaia ritrova il canestro con un libero di Turchi e la prima metà di gara si chiude sul 29-28 per  i pisani.

Al rientro dall’intervallo lo Studio Arcadia piazza il sorpasso (29-30) grazie a due liberi di Bertini; una volta in vantaggio riusciamo a difendere molto bene bloccando ogni iniziativa degli uomini di Giuntoli per diversi minuti, purtroppo in fase offensiva sbagliamo alcune scelte e anche qualche canestro già fatto, errori che alla fine pagheremo molto cari. Il punteggio resta inchiodato sul 29-30 fino al canestro (l’unico di tutto il quarto per Calcinaia) di Chiarugi a tre minuti e mezzo dalla fine del quarto; torniamo a segnare anche noi con Meucci e Pistolesi, ma sono ancora i tiri dalla lunetta a consentire ai pisani di chiudere la frazione sul +3 (37-34).

L’ultimo quarto si apre con la tripla di Nelli, ma Pistolesi replica prontamente e dimostriamo di essere in partita; purtroppo nel momento decisivo entrano in scena anche gli arbitri con alcune chiamate discutibili. Prima arriva un tecnico molto fiscale a coach Minuti per proteste e scivoliamo a -7; poi a sei minuti dal termine sul -6 perdiamo capitan Magnolfi espulso direttamente per una sbracciata in difesa del pallone in suo possesso, con il giocatore avversario che vola a terra, salvo poi riprendersi subito dopo per andare in lunetta. Il distacco sale a dodici lunghezze (37-49), ma la partita non è ancora finita con Martinelli e Guerrieri che ci riportano a -6 (45-51) a tre minuti e mezzo dalla fine; mancano le energie per tentare un ultimo assalto e Calcinaia riesce a mantenere 6/7 punti di vantaggio. La gara si chiude sul 57-47 con la tripla di Lorenzi nell’ultimo minuto di gioco che sigilla il successo dei calcinaioli.

“Nulla da dire ai ragazzi, – il commento di coach Minuti – hanno fatto quello che avevo chiesto, restando concentrati e giocando benissimo in difesa. Purtroppo non abbiamo mai fatto canestro, trovando anche un arbitraggio che ha consentito agli avversari, di per sé aggressivi e molto fisici, qualcosa in più. In tal senso, alcuni episodi hanno lasciato a desiderare. Se però giochiamo come oggi, magari con più fortuna nell’arbitraggio, in gara due possiamo dire la nostra, sperando anche nel sostegno del pubblico”.


CALCINAIA: Dal Canto A. 9, Raimo 11, Chiarugi 6, Lorenzi 15, Nelli 8; Caprioli 5, Dal Canto F., Turchi 3, Baldi, Pasqualetti ne, Picariello ne. All. Giuntoli G. Ass. Pantani A.

VALDICORNIA: Cacciottolo 5, Guerrieri 10, Bertini 10, Sonetti 1, Pistolesi 12; Bongini A. ne, Bongini P. ne, Martinelli 4, Meucci 3, Magnolfi 2, Simonelli, Mezzacapo. All. Minuti M. Ass. Blanco A.

PARZIALI:  15-7  29-28 (14-21)  37-34 (8-6)  57-47 (20-13)

ARBITRI: Barbanti Matteo di Livorno e Montano Samuele di Pontremoli